“Odescalchi 2016”  Le foto dell’esercitazione
Como esercitazione Odescalchi ponte mobile all'hangar (Foto by Carlo Pozzoni)

“Odescalchi 2016”
Le foto dell’esercitazione

Ancora una mattina “militarizzata” sul ponte mobile allestito davanti all’hangar

Ancora una mattina “militarizzata” a Como per l’esercitazione “Odescalchi 2016” che mobilita militari e forze di soccorso italiane e svizzere. Le foto illustrano i movimenti dei soldati sul ponte mobile allestito sul lago all’altezza dell’hangar.

Como esercitazione Odescalchi ponte mobile all'hangar

Como esercitazione Odescalchi ponte mobile all'hangar
(Foto by Carlo Pozzoni)

Nel fine settimana invece erano state simulate varie emergenze civili. Un treno passeggeri proveniente dalla Svizzera e diretto a Milano deragliato sotto la galleria “Monte Olimpino 2”. Un altro incidente ferroviario alla stazione di Chiasso con un incendio che si propagherà verso Monte Olimpino. Decine di morti, centinaia di feriti, così come i soccorritori impegnati. Sono i numeri e gli scenari dell’operazione “Odescalchi 2016”, una maxi esercitazione congiunta fra la protezione civile italiana e svizzera scattata nella notte con lo scenario più impegnativo: quello del deragliamento del treno a 300 metri dall’uscita della Monte Olimpino 2.

Como esercitazione Odescalchi ponte mobile all'hangar

Como esercitazione Odescalchi ponte mobile all'hangar
(Foto by Carlo Pozzoni)

Como esercitazione Odescalchi ponte mobile all'hangar

Como esercitazione Odescalchi ponte mobile all'hangar
(Foto by Carlo Pozzoni)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (2) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
northernlight blackline scrive: 21-06-2016 - 21:40h
ora mi sento più sicuro...certo che nel caso di un'emergenza la nostra armata brancaleone arriverà per tempo e con organizzazione teutonica
mister Costingo scrive: 21-06-2016 - 18:42h
si disturbano tutti i i cittadini e i turisti al lago, non va bene stare lì - dovevano farlo in Svizzera dove ci sono molti laghi isolati senza gente, no lago Como. Bella vergogna!