Rapina nello store cinese  Pistola puntata alla commessa
Il negozio di via Italia Libera rapinato ieri pomeriggio (Foto by butti)

Rapina nello store cinese

Pistola puntata alla commessa

In via Italia Libera tre incappucciati hanno fatto irruzione ieri pomeriggio nel negozio portandosi a casa un bottino di 300 euro

Brutta rapina nel primo pomeriggio di ieri in via Italia Libera, nel negozio di articoli orientali poco oltre l’incrocio con viale Roosevelt. Tre giovani incappucciati hanno fatto irruzione all’interno dell’esercizio brandendo una pistola, non si sa se finta o funzionante. «Quando li ho visti li ho pregati di prendersi pure tutto ma di non farmi male», ha raccontato la commessa, alla prima, terribile esperienza di questo genere. Il bottino, secondo quanto ricostruito poco più tardi dai carabinieri del Radiomobile intervenuti dopo la chiamata della vittima, ammonta a circa 300 euro in banconote prelevate dalla cassa. Ci sarebbe una testimone, che ha riferito di avere visto quei tre giovanotti indugiare a lungo all’esterno del locale, guardando attraverso le vetrine. Ha detto che due avevano pelle chiara, un terzo pelle scura e che, dopo qualche minuto, si sono improvvisamente coperti il volto, uno di loro ha estratto l’arma e insieme sono entrati nel negozio. Dopo pochissimi istanti, i rapinatori sono usciti di corsa, correndo via a piedi prima verso viale Roosevelt, quindi in direzione di via Milano, riuscendo sorprendentemente a far perdere le proprie tracce prima che le forze dell’ordine arrivassero in negozio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA