Effetto53 e il ritornello    uguale a quello di Fabri Fibra
Il duo “Effetto53”, formato da Mattia Galotta e Valeryo Falcone

Effetto53 e il ritornello

uguale a quello di Fabri Fibra

Il giovane duo canturino l’estate scorsa scrisse un pezzo ispirato alla fuga dalla città Impossibile non notare la somiglianza con il tormentone del rapper. Ma non c’è accusa di plagio

«Siamo come i tori a Pamplona. Fuggiamo», canta Fabri Fibra nel suo tormentone dell’estate 2017: basta girare tra le frequenze radio o entrare in un negozio per sentirla. «Facciamo come i tori a Pamplona: scappiamo», cantano da più di un anno i meno conosciuti Effetto53, un duo emergente di Cantù.

A Mattia Galotta & V aleryo Falcone sono stati gli amici, per primi, a farglielo notare. «Ci hanno detto: “Oh, ma avete visto Fibra? I tori a Pamplona!” - raccontano i due ragazzi - effettivamente l’idea è simile. Ma non si possono fare illazioni di nessun tipo».

Nessuna accusa di plagio, quindi. Anche se il senso della metafora sembra proprio lo stesso. Il paradosso: «Non sappiamo più se farla o no dal vivo - dicono i due studenti universitari con la passione della musica - la gente pensa che hai copiato Fabri Fibra. Noi lo diciamo che è la nostra, e che siamo arrivati prima. Ma è dura».

I dettagli su la Provincia in edicola sabato 12 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA