Giovedì 01 maggio 2014

Musica a Villa d’Este

con la pianist aYuja Wang

Yuja Wang, 26 anni, suonerà sabato a Villa d’Este

Tutto è ormai pronto per il “la” della trentatreesima edizione della rassegna “Arte & Musica sul Lario 2014” organizzata e prodotta dall’Associazione Gruppo Culturale Artistico “Vincenzo Bellini” di Moltrasio in collaborazione con la direzione del Grand Hotel Villa d’Este di Cernobbio, sotto la direzione artistica di Armando Calvia.

Il concerto inaugurale sabato (ore 21) nella Sala Impero di Villa d’Este a Cernobbio. Grande protagonista una stella di fama mondiale, la pianista cinese Yuja Wang che si cimenta in un programma quanto mai eterogeneo, di notevole difficoltà tecnica ed espressiva, che comprende la “Sonata n. 3, op. 28” di Prokofiev, la “Sonata n. 3, op. 58”, il “Notturno op. 48” e la “Ballata n. 3, op. 47” di Chopin, le “Variazioni op. 41” di Kapustin e “Tre Movimenti da Petrushka” di Stravinsky. La ventiseienne pianista cinese è ormai famosa in tutto il mondo per il suo stile che amalgama la spontaneità e l’immaginazione della giovinezza unita alla disciplina e alla precisione di un’artista matura.

Il secondo appuntamento giovedì 22 maggio (ore 20.30) al Cinema Teatro di Chiasso con il “Gala della Lirica”. Sul palco la splendida “Orchestra della Svizzera italiana” diretta da Roberto Rizzi Brignoli con la partecipazione del mezzosoprano Luciana D’Intino. Vengono eseguite pagine di Donizetti, Ponchielli, Verdi, Puccini, Mascagni e Cilea.

Il terzo concerto (mercoledì 28 maggio – ore 22), nella Sala Impero di Villa d’Este a Cernobbio, vede in scena l’Orchestra “A. Vivaldi” diretta da Lorenzo Passerini. Solista Francesco Tamiati, prima tromba dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano e dell’orchestra filarmonica del “Teatro alla Scala”.

© riproduzione riservata

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare