Asso, l’ultimo saluto allo storico Nava  «Una vita per lo studio della Vallassina»

Asso, l’ultimo saluto allo storico Nava

«Una vita per lo studio della Vallassina»

Aveva 94 anni e per vent’anni si è occupato del giornalino parrocchiale “L’Armonia” Durante la Seconda Guerra Mondiale è stato prigioniero in Prussia e ne scrisse poi un libro

Ha trascritto meticolosamente il testo del prevosto Carlo Mazza permettendone la pubblicazione con il titolo “Memorie storiche della Vallassina”, un punto di riferimento per quanto riguarda la storia locale. Per anni si è occupato del giornalino parrocchiale “L’Armonia” e degli allegati dedicati a personalità importanti, da monsignor Cesare Curioni a Papa Achille Ratti.

E’ scomparso lunedì scorso a 94 anni Armando Nava, reduce della Seconda guerra mondiale aveva scritto un libro sull’esperienza della prigionia in un campo lavoro della Prussia orientale: “Jesau 1943 – 1945”. Ottenne la croce al merito di guerra e la stella al merito del lavoro. Armando era per altro il padre di Roberto Nava, scomparso a dicembre 2015, anch’egli storico locale e amministratore.

Il ricordo

«Ha dedicato molto del suo tempo alla storia locale curando per oltre vent’anni l’Armonia, il giornalino parrocchiale presente da oltre cent’anni nelle case della valle

I dettagli su la Provincia in edicola domenica 8 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA