«Autovelox o dossi a Buccinigo»  T-Red e strisce non convincono
Traffico e velocità in via Como a Buccinigo sono sempre più osservati speciali

«Autovelox o dossi a Buccinigo»

T-Red e strisce non convincono

Torchio rispolvera la petizione di 140 firme: «In via Como il problema sono le auto veloci»

Su un punto sono tutti d’accordo: via Como è pericolosa e va messa in sicurezza.

A pochi giorni dall’incidente costato la vita alla giovane Clara Trezzi, però, i politici erbesi si dividono sulle misure da adottare: l’amministrazione ha predisposto l’illuminazione di un attraversamento pedonale e scommette sul semavelox, altri residenti di Buccinigo - rappresentanti dall’ex candidato sindaco e attuale consigliere di opposizione Doriano Torchio - chiedono misure più incisive quali dossi o autovelox.

Nei giorni scorsi l’assessore alla viabilità Francesco Vanetti ha effettuato un sopralluogo insieme al presidente del consiglio Matteo Redaelli. Dopo aver studiato la situazione, hanno deciso di illuminare a led e di segnalare con un lampeggiante il passaggio pedonale all’incrocio con via San Cassiano; l’altro obiettivo è quello di mettere un t-red all’incrocio con via Lodorina per stanare le automobili che passano con il rosso.

I dettagli su La Provincia in edicola venerdì 22 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA