Canzo rivede il suo gioiello  Ma il teatro riapre a ottobre
L’intervento al soffitto del Teatro Sociale

Canzo rivede il suo gioiello

Ma il teatro riapre a ottobre

Il ritardo causato da una perdita nell’impianto di riscaldamento

Si allungano i tempi e lievitano i costi per la ristrutturazione complessiva del Teatro Sociale, uno dei gioielli del paese, inaugurato il 18 ottobre del 1829.

Si pensa di poter riaprire la struttura verso fine ottobre, questo perché si è deciso di rifare anche l’impianto di riscaldamento. La spesa complessiva affrontata per rimettere a nuovo il “salotto” di Canzo a questo punto è di 347mila euro, i primi risultati però sono davvero interessanti come si può vedere nelle foto di Roberto Testa: gli affreschi persa la patina degli anni restituiscono dei colori molto brillanti.

«Durante i lavori ci siamo accorti di una perdita nell’impianto di riscaldamento, una perdita non visibile perché dispersa nelle fondamenta – spiega il sindaco di Canzo Fabrizio Turba – Logica vuole che si completi l’intervento con una sostituzione complessiva dell’impianto: si parla di un’operazione da 70mila euro. Per questo motivo l’apertura è fissata per fine ottobre, non ci saranno comunque problemi per la stagione teatrale ».

© RIPRODUZIONE RISERVATA