Castelmarte, via l’aquila romana   «Dobbiamo salvarla dai vandali»
L’antica aquila in pietra nel parco del paese (Foto by Stefano Bartesaghi)

Castelmarte, via l’aquila romana

«Dobbiamo salvarla dai vandali»

La statua di marmo simbolo del paese verrà tolta dal parco e finirà in municipio. Il sindaco: «So che c’è chi è contrario ma non può essere lasciata incustodita»

L’aquila romana simbolo del paese va protetta: l’amministrazione comunale infatti intende ricollocarla all’ingresso del palazzo municipale.

Il manufatto presente nel parco pubblico è stato più volte oggetto dell’attenzione dei vandali: l’hanno verniciato di rosso e preso a sassate, quindi per tutelarlo definitivamente l’unica via è spostarlo anche se diversi residenti sono contrari a questa scelta.

E comunque nelle prossime settimane i volontari del paese procederanno a spostarlo. «Si tratta dell’unica soluzione praticabile, recentemente mi hanno segnalato che al parco alcuni ragazzini hanno tirato dei sassi contro l’aquila – spiega il sindaco di Castelmarte Elvio Colombo -. Anni addietro, sempre teppistelli, l’avevano verniciata di rosso. Ormai purtroppo gli atti vandalici si ripetono con una certa frequenza. Un’ala del manufatto è già rotta, a questo punto si deve tutelare meglio il simbolo del paese».

«Sono più che altro mugugni, quando ho spiegato la scelta di portarla in municipio alle associazioni nessuno ha avuto da ridire. Ci sono alcuni castelmartesi che ormai ritengo una tradizione vederla al parco e non vorrebbero spostarla. Però si tratta di una minoranza, bisogna far capire loro che si cerca solo di tutelarla. Comunque il manufatto originariamente non era al parco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA