Erba, un buco nell’acqua  «Manca un milione di euro»
La sede di Asme, azienda che è in fase di chiusura

Erba, un buco nell’acqua

«Manca un milione di euro»

Il conto delle bollette non pagate all’Asme. I debitori sono soprattutto aziende e condomini

«Ad oggi le bollette dell’acqua non pagate dagli erbesi ammontano a un milione di euro. Gran parte dei debitori sono società in procedura concorsuale e condomini, i privati rappresentano circa il 30 per cento».

Chiamato dal consiglio comunale a fare il punto sul processo di chiusura della società municipalizzata Asme Spa, il commercialista Roberto Dugo (che è a capo del collegio dei liquidatori) ha parlato dei crediti vantati dalla società pubblica: «Quanto recupereremo di quel milione? Difficile dirlo, l’ideale sarebbe arrivare a 700mila euro ma non sarà facile».

Asme Spa è la società pubblica che per anni ha gestito il servizio idrico erbese. A seguito del programma di razionalizzazione delle partecipate imposto dal governo agli enti locali, dovrà chiudere i battenti: la municipalizzata è entrata in liquidazione il 30 marzo 2016 ma ancora non si vede la fine del processo. Nel corso della sua relazione davanti al consiglio comunale, il presidente del collegio dei liquidatori ha fatto il punto sui tanti crediti che la società vanta ancora nei confronti dei cittadini inadempienti.

Ulteriori dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola mercoledì 8 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA