Espropri per il tunnel di Pusiano  I residenti aspettano 150mila euro
Il cantiere del tunnel di Pusiano (Foto by Archivio)

Espropri per il tunnel di Pusiano

I residenti aspettano 150mila euro

A quattro anni dall’inizio dei lavori la Provincia deve ancora saldare il 50%. Il sindaco contatterà Villa Saporiti, che assicura: «Entro l’anno pagheremo il dovuto»

Da ormai quattro anni sono una trentina i pusianesi che attendono circa 150mila euro dall’amministrazione provinciale per la cessione di parte dei loro terreni per la realizzazione del tunnel completato ad agosto del 2016.

Una prima parte del valore degli appezzamenti era stata pagata prima dei lavori ma una seconda parte, corrispondente a circa il 50% del valore, deve essere ancora versata dalla Provincia di Como. Il totale è appunto di circa 150mila euro. Per ogni espropriato, a seconda dei casi, si parla di cifre che vanno da mille euro a salire, fino anche a 30mila euro. Numeri insomma importanti per le famiglie interessate.

L’amministrazione comunale nei prossimi giorni intende avere un quadro chiaro della situazione debitoria perché il primo cittadino Andrea Maspero ha poi intenzione, nella prossima assemblea dei sindaci in Provincia, di chiedere il prima possibile il saldo di quanto dovuto.

Dall’ufficio tecnico dell’amministrazione provinciale ammettono il problema: «Purtroppo ci sono state lungaggini burocratiche per quanto riguarda il frazionamento e per questo motivo non abbiamo ancora saldato i proprietari dei terreni. Entro fine anno verseremo il dovuto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA