I taglialegna tornano di moda  «Salveranno il Triangolo Lariano»
Un patrimomio da salvare

I taglialegna tornano di moda

«Salveranno il Triangolo Lariano»

Dieci Comuni uniti creano il consorzio forestale. Obiettivo: valorizzare i boschi

Fermi: «Così possiamo avere fondi regionali». La minoranza: «Per adesso è un ente da pagare»

Il futuro del Triangolo Lariano potrebbe scriverlo un lavoro antico rivisitato in chiave moderna come il boscaiolo, un tuffo indietro nel tempo in cui credono una decina di comuni dell’area che hanno dato vita il 22 dicembre ad un Consorzio Forestale.

Lo scopo di questa nuova entità è valorizzare l’importante patrimonio boschivo sia pubblico che privato, ripulire il bosco dando materiale da ardere nelle molte stufe a cippato anche pubbliche e creare lavoro.

A portare avanti l’iniziativa la Comunità montana del Triangolo Lariano con il consigliere regionale Alessandro Fermi che spinge per la proposta.

Fermi: «Così possiamo avere fondi regionali». La minoranza: «Per adesso è un ente da pagare»

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 3 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA