Il lago del Segrino  mezzo metro più basso
Camillo, Carlo ed Enrico Massironi nella loro proprietà ai margini del lago del Segrino (Foto by foto bartesaghi)

Il lago del Segrino

mezzo metro più basso

La famiglia Massironi si era lamentata del livello troppo alto al punto da provocare allagamenti «Ma alzare e abbassare la barriera non va bene»

Il Lago del Segrino si è abbassato di circa 50 centimetri dopo la polemica dei giorni scorsi sul livello idrometrico del bacino.

La famiglia Massironi, proprietaria dei diritti di pesca e di diversi terreni e strutture attorno aveva fatto intervenire i vigili del fuoco di Erba e presentato una denuncia ai carabinieri a fine giugno; secondo i componenti il livello del lago era aumentato di oltre un metro negli ultimi anni, problema aumentato nell’ultimo mese comportando diversi allagamenti.

Le proprietà della famiglia Massironi, tra cui la casa del pescatore, più volte erano state invase dall’acqua, l’anomalia aveva portato danni anche alla fauna ittica. Ora la svolta dettata «da un intervento diretto del parco del Lago del Segrino» al quale si chiede però di «abbassare il livello di ulteriori 30 centimetri».

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 11 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA