Il padrone è in ospedale  Il cane lo cerca per un mese
Dario Pina riabbraccia Batan dopo un mese di lontananza

Il padrone è in ospedale

Il cane lo cerca per un mese

Proserpio La storia di Dario Pina e del suo fedele cane Batan «Lo avevo affidato a un conoscente per il ricovero ma è scappato»

Batan per oltre un mese ha cercato il suo padrone peregrinando dal centro di Proserpio al bosco, toccando i luoghi in cui era solito accompagnare l’amico senza trovarlo.

Batan non sapeva però della malattia di Dario: ricoverato per un’operazione al cuore e impossibilitato per questo a stare con lui. Domenica scorsa l’uomo con altre sei persone ha cercato il meticcio di 12 anni per tutta Proserpio, alla fine riabbracciandolo. E il cane dimagrito e spaventato, ha fatto le feste al padrone.

Batan in questo mese di fuga evitava le persone che incontrava e le ha continuate ad evitare fino al ritorno del padrone. “Prigioniero” di una casa non sua, è scappato il 16 luglio un mese dopo il ricovero di Dario Pina. Tutto il paese lo ha cercato perché tutti tenevano all’amicizia tra il meticcio e l’uomo di 65 anni, ma il piccolo cane non si è fatto avvicinare da nessuno. Solo quando il padrone lo ha chiamato, seppur riluttante probabilmente per il tempo trascorso, il cane è tornato dall’amico.

I dettagli su la Provincia in edicola giovedì 24 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA