Il rampino non supera l’esame  E l’ancora resiste (per ora)
Lo stemma con l’ancora e quello, “sospeso”, con il rampino

Il rampino non supera l’esame

E l’ancora resiste (per ora)

Erba

Ancora o rampino? «Servono maggiori approfondimenti, rimandiamo la discussione». Il destino del simbolo del Comune di Erba, uno stemma mai registrato ufficialmente negli uffici araldici, resta in sospeso. Pochi giorni fa il consiglio comunale avrebbe dovuto decidere se sostituire l’ancora presente nella parte destra del proprio stemma con un rampino, un segno che pare avere maggiori legami con la storia erbese rispetto a un oggetto marinaro.

Un’ora di discussione non è bastata per arrivare a un sintesi: i consiglieri hanno deciso di rimandare la pratica ai prossimi mesi. Paolo Farano, che ha disegnato la bozza del nuovo stemma con il rampino sottoposto agli uffici araldici, ha ricordato che «l’ancora ha effettivamente pochi legami con il passato di Erba, ma allo stesso tempo è entrata nell’immaginario collettivo e ha accompagnato la crescita di generazioni di erbesi». Se l’assessore Alessio Nava reputa effettivamente strano «vedere un’ancora nello stemma di un Comune lontano dal mare», per Enrico Ghioni «quell’ancora sarebbe il simbolo del pesce che i pescatori della sponda erbese del lago di Alserio donavano al Duca di Milano».

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 5 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA