«Immobili storici in vendita»  Ma nessuno a Erba li vuole
Uno scorcio di Villa Candiani di Erba

«Immobili storici in vendita»

Ma nessuno a Erba li vuole

Fatica a prendere corpo il piano delle alienazioni Il problema più grosso per Villa Candiani, «Non c’è mercato per una villa di questo genere»

«La prossima amministrazione dovrà fare una riflessione sui nostri immobili storici. Non siamo in grado di mantenerli tutti, rischiamo che cadano a pezzi».

La discussione sul piano delle alienazioni 2017 - approvato venerdì dal consiglio comunale - si è trasformata in un dibattito sul futuro delle dimore erbesi; al Pd che invita a rinunciare a qualcosa l’amministrazione risponde rivendicando il recupero del Castello di Pomerio e di parte di Villa Ceriani. L’anello debole resta Villa Candiani: «Ma non la comprerebbe nessuno» garantisce l’architetto Paolo Farano.

Il piano delle alienazioni comprende l’ex scuola elementare di Buccinigo (la prima asta è andata deserta a 300mila euro, ndr) e Ca’ Mornigo a Crevenna (che verrà messa in vendita a 180mila euro). «In cinque anni - dice Enrico Ghioni del Pd - questa amministrazione ha sempre respinto qualsiasi ipotesi di vendita degli immobili storici. Ormai è tardi per farlo, ma la prossima amministrazione dovrà fare una seria riflessione in questo senso: tenere tutti i gioielli di famiglia senza riuscire a restaurarli significa che pian piano cadranno a pezzi».

I dettagli su la Provincia in edicola lunedì 3 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA