La donna scomparsa sul Cornizzolo  Anche i cani molecolari per trovarla
Le ricerche sul Cornizzolo con uno dei due cani molecolari dell’unità cinofila dell’associazione carabinieri di Giussano (Foto by Stefano Bartesaghi)

La donna scomparsa sul Cornizzolo

Anche i cani molecolari per trovarla

Eupilio, per tutta la giornata sono stati utilizzati gli animali appositamente addestrati nella ricerca delle persone

Parevano avere fiutato la pista giusta, pochi secondi dopo essere arrivati sul Cornizzolo. E invece niente. Nessuna traccia di Rossella Marangoni, l’erbese di 50 anni, scomparsa dall’11 novembre 2017 subito dopo essere giunta sulla sommità del monte con il pulmino “navetta” utilizzato dagli appassionati del parapendio. I due esemplari di cani molecolari dell’unità cinofila dell’associazione nazionale carabinieri he fa capo alla protezione civile di Giussano sono giunti nella mattinata di sabato 18 e hanno iniziato a fiutare varie piste insieme a carabinieri, soccorso alpino e protezione civile. Ma della donna scomparsa da una settimana, non è stato trovato nulla che possa aiutare le ricerche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA