La Juve per Forza Italia  Tutti contro tutti
L’esultanza dei tifosi davanti al maxi schermo sotto i portici di piazza Mercato per un gol dell’Italia

La Juve per Forza Italia

Tutti contro tutti

Verso le elezioni Il maxi schermo azzurro in piazza Ghioni sollecita la Prefettura, Torchio: «Ha ragione» Riva, juventino di Ghislanzoni: «Per me va bene così»

A Erba la finale di Champions League è tutta politica.

Non si fermano le polemiche a seguito dell’esposto presentato in Prefettura da Enrico Ghioni contro il “Veronica Airoldi Party”, organizzato dal centrodestra in piazza del Mercato in concomitanza con Juventus-Real Madrid che verrà trasmessa sul maxischermo.

Il candidato sindaco di centrosinistra- che incassa il sostegno di un altro candidato, Doriano Torchio - non si arrende: «Una scorrettezza, non strumentalizzate lo sport». In città si accende il dibattito: tra i favorevoli all’evento, a sorpresa, ci sono anche sostenitori di Claudio Ghislanzoni.

L’esposto di Ghioni alla Prefettura risale a martedì pomeriggio. «Oggi (ieri per chi legge) ho sollecitato una risposta, mi hanno detto che la pratica è finita sul tavolo dell’ufficio competente. Ho fatto tutto il possibile per evitare quella che reputo una scorrettezza, ora stiamo a vedere. Ribadisco la mia posizione: non si può prendere un evento politico di massa e legarlo ai simboli di partito a una settimana dalle elezioni».

Il “Veronica Airoldi Party” partirà sabato pomeriggio: in piazza ci saranno giochi per i bambini, poi musica dal vivo e alle 20.30 toccherà alla trasmissione della finale di Champions League. Ghioni proprio non ci sta a vedere le bandiere della Juventus di fianco a quelle di Forza Italia e Lega Nord.

I dettagli su La Provincia in edicola giovedì 1 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA