Mamma morta ad Albavilla  Il dolore dei parenti
Il tratto di via Como a Buccinigo di Erba dove è avvenuto l’incidente alla 1,30 di lunedì (Foto by bartesaghi)

Mamma morta ad Albavilla

Il dolore dei parenti

Effettuata l’autopsia Lo zio: «Era come una figlia e una ragazza splendida»

«Quelle che quello che stiamo vivendo sono giornate difficili e dure, è poco: non si può descrivere a parole quello che stiamo passando».

Così Massimo Maggi, zio materno di Clara Trezzi, racconta il clima di dolore e costernazione che i familiari stanno vivendo per la scomparsa della giovane mamma albavillese, morta a 27 anni.

«Da quella notte è cambiato tutto perché Clara non c’è più». Il tragico impatto a Buccinigo di Erba alla 1,30 di lunedì mentre tornava da una cena fuori insieme a mamma Enza e ad altre persone, ha gettato tutti nello sconforto.

Una tragedia che lascia senza parole, reso ancor più duro dalla presenza della madre della vittima sul luogo dell’incidente. Lo zio della ragazza trova poche parole per ricordare quanto è avvenuto. Sembra che per fortuna la sorella e mamma di Clara non abbia assistito direttamente all’impatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA