Mille libri donati a Cascia  La mossa dei ragazzi di Albese
Il consiglio dei ragazzi di Albese con il baby sindaco Guido Balestra in fascia tricolore

Mille libri donati a Cascia

La mossa dei ragazzi di Albese

L’iniziativa nata dal consiglio comunale dei ragazzi

La solidarietà si fa anche donando libri e quindi cultura.

A poco più di un anno dal terribile terremoto che ha colpito il centro Italia, venerdì 10 e sabato 11 novembre, una delegazione si recherà a Cascia (Perugia) per consegnare 1.040 libri raccolti per aiutare l’istituto omnicomprensivo statale “Beato Simone Fidati” a ricreare la biblioteca della scuola, andata distrutta in seguito alle innumerevoli scosse.

L’idea è del consiglio dei ragazzi di Albese con Cassano ed è stata accolta dagli istituti San Vincenzo di Erba e Albese con Cassano e dalla scuola statale di Albese.

«Questa iniziativa è stata proposta dal Consiglio comunale dei ragazzi e poi allargata alle scuole, tra i vari punti di raccolta, siamo arrivati a più di mille libri che abbiamo catalogato e imballato – spiega Guido Balestra sindaco dei ragazzi di Albese con Cassano - Questo fine settimana andremo a portarli in Umbria. Sarà un’occasione per vedere quelle terre terremotate e dare il nostro seppur piccolo contributo a chi ne ha più bisogno. Già in aprile, come dolce pensiero per Pasqua, avevamo spedito a questi ragazzi 54 chili di cioccolatini, gentilmente offerti dall’azienda Icam di Orsenigo. Torneremo a casa arricchiti, ne sono sicuro».

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 7 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA