Montorfano, aggredita da due cani  E il padrone se ne va senza aiutarla
La vittima con la piccola Melody nella clinica veterinaria

Montorfano, aggredita da due cani

E il padrone se ne va senza aiutarla

Paura domenica nei prati ai lati di via delle Brughiere. Denuncia ai carabinieri: «Ho chiesto al proprietario di quegli animali, due meticci, di soccorrermi ma lui si è allontanato»

Aggredita assieme ai suoi bassotti da due meticci di grossa taglia lasciati liberi. E il padrone si allontana senza neppure prestarle soccorso. Domenica da incubo per la padrona di Melody, una cagnolina di 11 anni che si trova ora in una clinica veterinaria in gravi condizioni a causa delle ferite riportate.

L’episodio è avvenuto nei prati ai margini di via delle Brughiere, a Montorfano, al confine con il bosco che conduce ad Alzate Brianza. «È successo verso le 9 - racconta la donna, provata per quanto accaduto - Avevo appena appoggiato il mio zaino a terra per dare dei biscotti a miei due bassotti, Melody e Poppy, quando all’improvviso ho visto arrivare di corsa verso di me due cani» di grossa taglia, meticci, forse un incrocio con dei Rottweiler. Cani di proprietà di un uomo, «penso fosse un cacciatore», che in lontananza ha anche cercato di tranquillizzare la donna urlandole che i suoi cani non mordevano.

L’eco di quelle parole tranquillizzanti era ancora in aria, che i due cani hanno azzannato uno dei due bassotti: «Ho fatto appena in tempo a sollevare da terra Poppy quando i due si sono avventati su Melody, riducendola in fin di vita». Gli animali hanno quindi «tentato di mordere anche la cagnolina che avevo in braccio».

La donna, nel tentativo di salvare i suoi bassotti, è caduta a terra ferendosi (fortunatamente in modo non grave). È a quel punto che il padrone dei due meticci di grossa taglia, un uomo con i capelli brizzolati lunghi e che teneva al guinzaglio un terzo cane, di razza pointer, è arrivato: «Ha cercato di allontanare i suoi cani con un bastone e mentre lo faceva quelli gli si sono rivolti contro ringhiando».

Alla vista di Melody sanguinante e a causa del forte spavento, la signora si è accasciata a terra dicendo all’uomo che si sentiva male: «Ma, anziché soccorrermi, ha legato i suoi cani e si è allontanato verso il bosco lasciandomi così», come se nulla fosse. La signora ha sporto denuncia ai carabinieri.

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA