Si inventa un’aggressione Nei guai giovane di Castelmarte

Si inventa un’aggressione
Nei guai giovane di Castelmarte

Era nei boschi frequentati da drogati e non sapeva come giustificarsi con il fratello

Era entrato in un bosco frequentato da spacciatori e drogati, vicino al motocross di Bosisio Parini, e aveva perso le chiavi dell’auto del fratello. Così, non sapendo come giustificarsi, si è inventato un’aggressione e ha chiamato i carabinieri di Merate. Peccato che i carabinieri di Cremella non gli abbiano creduto. Infatti hanno trovato l’auto chiusa e in ordine poco distante In più, portato ospedale, il ragazzo è risultato in salute e senza segni di aggressione. E’ stato denunciato per procurato allarme e simulazione di reato.

Per questo il giovane, che ha 21enne e risiede a Castelmarte (CO), è stato denunciato per procurato allarme e simulazione di reato.

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA