Strada chiusa per la frana   E sono passati sette anni
L’intervento dei vigili del fuoco a Scarenna: era il gennaio del 2010

Strada chiusa per la frana

E sono passati sette anni

La via di Scarenna, che da Asso portava a Caslino, è interrotta da quando si staccò parte della montagna

Una strada abbandonata al suo destino sotto duemila tonnellate di terra per assenza di fondi. Fra poche settimane (era il gennaio 2010) la frana di Scarenna compirà sette anni, sette anni in cui non si è in pratica mossa una sola pietra per liberare la via. Se in questi giorni si parla molto delle difficoltà della pubblica amministrazioni nel reperire fondi per manutenzioni e lavori, il problema di Asso è sintomatico.

La strada che da Scarenna portava a Caslino aveva un suo buon utilizzo, era stata più volte allargata e si era costruito persino un ponte per servirla. Il tratto era poi l’unica alternativa alla provinciale per diversi chilometri, rappresentando la soluzione più immediata per evitare di vedere scollegata tutta la parte alta del Triangolo Lariano.

La comunità montana ha preparato un progetto di messa in sicurezza del fronte roccioso da 995mila euro, altri 400mila servirebbero per il nuovo tracciato, tanti soldi. Che al momento non ci sono.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola venerdì 4 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA