A 150 all’ora sulla statale Regina  Grandola mette gli autovelox

A 150 all’ora sulla statale Regina

Grandola mette gli autovelox

Rilevazione choc A giugno 367 veicoli sono sfrecciati a più di 90 km/h tra le abitazioni Quasi tutti ignorano il semaforo che diventa rosso quando si passa in centro a tutto gas

Dici autovelox e si è portati a pensare a una comoda soluzione per far cassa.

L’apparecchiatura installata dal Comune di Grandola in centro paese, lungo la statale Regina, ha indubbiamente una finalità ben diversa. Lo dicono pochi ma significativi numeri.

A giugno il rilevatore di velocità era stato attivato in maniera anonima per una settimana, nascosto alla vista degli automobilisti, e aveva fornito dati da brivido: una punta di 150 chilometri orari e ben 367 casi di veicoli che sono transitati tra le due file di abitazioni e attività ad oltre 90 orari.

La situazione, come affermano i residenti, è diventata insostenibile: il centro abitato di Grandola si trova fra tratti di strada scorrevoli, sia in direzione Porlezza, sia in direzione Menaggio, e gli automobilisti tendono a mantenere elevata la velocità anche lungo il rettilineo che incrocia via Roma, la strada comunale che conduce alle frazioni, e numerosi passi carrai.

I dettagli su la Provincia in edicola giovedì 14 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA