Addio a Gianmarco  Dolore e lacrime
Familiari e amici all’uscita della bara da San Gregorio Magno, a Consiglio di Rumo (Foto by foto selva)

Addio a Gianmarco

Dolore e lacrime

Folla per l’ultimo saluto al giovane di vent’anni morto nell’incidente stradale di domenica a Sorico

«Ragazzi, state vicini alla mamma e alla sorella per il dolore che stanno passando. La vita è un dono, rispettatela»

In una chiesa già gremita, un corteo di giovani ha fatto il suo ingresso dietro don Rocco Acquistapace, collaboratore dell’arciprete, don Claudio Scaramellini, e i familiari affranti. Gli amici portavano a spalla il feretro e in tantissimi sono stati costretti a seguire la cerimonia dall’esterno di San Gregorio Magno, a Consiglio di Rumo. È iniziato così il rito funebre che ha sancito l’estremo saluto terreno a Gianmarco Mogni, il giovane di vent’anni morto nelle prime ore di domenica nell’incidente di Sorico.

Sofferenza comune

«Un dolore e una sofferenza - ha detto don Giuseppe Motta- che anche tutti voi, così numerosi, siete qui per condividere. Sarebbe davvero una bella cosa se la condivisione e la solidarietà avessero un seguito, per alleviare il senso di vuoto e solitudine che la madre e la sorella stanno provando». E poi un appello ai ragazzi: le chiese e gli oratori sono vuoti, venite, non pensate che la notte sia soluzione di tutti i problemi.

I dettagli su La Provincia in edicola giovedì 31 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA