Addio all’imprenditore Carmignani  «Era il re della carne di tacchino»
Giovanni Carmignani, a sinistra, premiato a Confagricoltura (Foto by archivio)

Addio all’imprenditore Carmignani

«Era il re della carne di tacchino»

Nesso, aveva 76 anni ed era stato anche presidente

di Confagricoltura di Como e di Lecco

Si terranno domani alle 14 nella chiesa arcipretale dei SS. Pietro e Paolo i funerali di Giovanni Carmignani, spirato dopo una lunga malattia.

Classe 1940, Carmignani lascia la moglie Vittoria e le figlie Ilaria ed Emanuela con le rispettive famiglie.

Già presidente della Confagricoltura di Como e Lecco ed oggi presidente onorario, membro della Camera di Commercio di Como e Lecco e membro del Consorzio Agrario di Como e Lecco, Carmignani era principalmente noto per avere fondato la Larioavicola, azienda che aveva introdotto in Italia il consumo di una carne, quella di tacchino, fino ad allora sconosciuta o quasi.

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, martedì 9 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA