Argegno, cisterna ribaltata. Provinciale riaperta dopo 13  re

Argegno, cisterna ribaltata. Provinciale riaperta dopo 13 re

L’incidente all’altezza di un tornante sulla strada della Val d’intelvi venerdì mattina. Necessarie 13 ore di lavoro per ripristinare la viabilità. Solo contusioni per il camionista

La via per la Valle d’Intelvi è rimasta chiusa venerdì dalle 8 a alle 21, da quando cioè un camion cisterna si è ribaltato mentre affrontava uno dei primi tornanti che da Argegno porta verso la Valle d’Intelvi.

Il mezzo si è piegato su un lato e si è ribaltato contro la roccia, proprio all’altezza del tornante. Ferito, in modo lieve, il camionista a bordo, un uomo di cinquant’anni, soccorso dai volontari dell’ambulanza della Croce Rossa di Cernobbio.

Sul posto anche i vigili del fuoco, impegnati nel recupero del mezzo e nella pulizia dell’asfalto, ricoperto da gasolio, e i carabinieri che sono stati costretti a chiudere la strada, poi riaperta solo alle 21 dopo ore di lavoro, che hanno visti protagonisti anche sei i volontari della protezione civile della Comunità montana Lario-intelvese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA