Bene Lario, quando parla la storia  «Percorsi per un turismo diverso»
Il percorso disegnato dall’acqua a Bene Lario nel corso dei secoli

Bene Lario, quando parla la storia

«Percorsi per un turismo diverso»

La storiaTrecento abitanti ma un patrimonio geologico che risale a 30 milioni di anni fa

Trecento anime, ma tanta voglia di fare. Bene Lario, paesino amministrato da un gruppo guidato da Mario Fumagalli, ha ormai pronto un progetto di geosito, destinato a diventare un punto di riferimento culturale e magari anche turistico.

I presupposti sono scaturiti dalle caratteristiche naturali del territorio, in particolare della Valle del Civagno, il corso d’acqua che scende dal Galbiga e, dopo aver lambito Bene Lario, va a sfociare nel Lago di Piano: sulla roccia sedimentaria scavata dall’acqua si legge una storia geologica lunga 30 milioni di anni, con ricchi giacimenti di fossili attraverso i quali è possibile stabilire l’età degli strati che si succedono.

I dettagli su la Provincia in edicola domenica 15 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA