Boschi in fiamme in Alto Lago  Mobilitati 5 elicotteri e un aereo
Un Canadiar in azione sul lago, nella zona davanti a Cremia (Foto Sandonini)

Boschi in fiamme in Alto Lago

Mobilitati 5 elicotteri e un aereo

Continui focolai tra Garzeno e San Siro, allarme della Protezione civile

La siccità comincia a creare non pochi problemi nei boschi dell’Alto lago. Tra sabato e domenica numerosi i focolai che hanno costretto i vigili del fuoco ad intervenire. Oggi, lunedì, un altro incendio sta devastando i boschi che si trovano sopra Garzeno con circa 200 ettari di terreno in fumo. Impegnati cinque elicotteri ed un Canadair nel tentativo di fronteggiare la situazione. La sala operativa della Protezione civile ha diffuso un allarme rosso di elevata criticità per l’intera zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (4) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
m f scrive: 21-03-2017 - 08:27h
Ogni anno è così e casualmente sempre nelle zone di pascolo come si fa visto che metter qualche fototrappola per beccarli e' meglio metterla x veder se c'è il lupo.La soluzione e' facile ordinanza comunale che su quei pascoli bruciati non puoi pascolare pena multa stratosferica per ogni capo. Son certo che con questa misura gli incendi verrebbero ridotti al lumicino.
luis a. scrive: 21-03-2017 - 08:04h
Purtroppo gli incendiari per ora ,resistono senza essere individuati ,per l'autocombustione delle auto ,da tempo scoperto e denunciato il responsabile .
Chiara Lente scrive: 21-03-2017 - 00:23h
E intanto dell'autocombustione delle auto a Sorico non si sa ancoea nulla...
diegocanzani64.8586834839
Luna Rossa scrive: 20-03-2017 - 15:37h
Siccità? Di fatto l'autocombustione è un evento rarissimo, contrariamente all'imbecillità