Brienno piange la morte di Enrico Cetti  Grande sportivo, 15 anni da vice sindaco
Enrico Cetti con la moglie dopo la nomina a cavaliere

Brienno piange la morte di Enrico Cetti

Grande sportivo, 15 anni da vice sindaco

Classe 1930, era una delle figure più note: vincitore di quattro titoli italiani di canottaggio. Aveva guidato la cooperativa “La Briennina” e la Polisportiva

Il paese in lutto per Enrico Cetti, classe 1930, scomparso all’ospedale di Como. Una vita intensa accanto alla moglie Gina e molto laboriosa. Fabbro di professione è stato per 15 anni vicesindaco di Brienno, per 10 anni direttore della Cooperativa “La Briennina”, per 12 anni - sempre negli anni ’80 - presidente della Polisportiva Brienno, incrementandone notevolmente le attività, senza dimenticare la “Filarmonica”. Un impegno nel sociale e nel pubblico che il 2 giugno 2014 gli è valso il riconoscimento di Cavaliere della Repubblica. Riconoscimento assegnato nel corso di una cerimonia in piazza Duomo. In gioventù si era distinto nel canottaggio, con quattro titoli italiani vinti dal ’53 al ’57 nel “4 di punta a sedile fisso”.Lunedì alle 15, nella chiesa parrocchiale affacciata su lago, l’ultimo saluto.

L’articolo completo su La Provincia di domenica 23

© RIPRODUZIONE RISERVATA