Colpo in farmacia, svuotata la cassaforte  A San Fedele ladri professionisti
La farmacia di San Fedele Intelvi

Colpo in farmacia, svuotata la cassaforte

A San Fedele ladri professionisti

iFurto nella notte in pieno centro storico: hanno forzato la porta laterale e hanno usato il flessibile Via con diecimila euro tra l’incasso di sabato e i prodotti cosmetici in vendita

Colpo grosso alla farmacia comunale. Ladri ancora in azione nel centro storico. L’ennesimo dopo le incursioni in municipio, nella sede della Comunità Montana Lario Intelvese, negli uffici della Confartigianato e in quelli dei patronati a Villa Somaini.

Un raggio d’azione limitato non più di cento metri che ha fruttato ai malviventi complessivamente circa diecimila euro in contanti oltre a refurtiva di varia natura. I ladri hanno agito in piena notte forzando la porta laterale che da su via Roma. Hanno fatto saltare i due cilindri della serratura e una volta all’interno si sono occupati della cassaforte posta sulla parete .

È stata aperta con l’uso di un flessibile così com’era avvenuto alle due casseforti del municipio e a quella dell’ente montano. Prima di lasciare la farmacia si sono impossessati del danaro contante, alcune migliaia di euro secondo i primi conteggi, ossia l’intero incasso di sabato e svuotato il registratore di cassa posto sul bancone che conteneva solo moneta metallica.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 26 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA