Con l’auto nel dirupo  per oltre 60 metri a Argegno
L’auto volata da 60 metri: i due occupanti sono praticamente illesi

Con l’auto nel dirupo

per oltre 60 metri a Argegno

Terribile incidente attorno all’una di notte. Illesi per miracolo

Soccorsi dai vigili del fuoco e dalla Cri Cernobbio

Devono la vita a un pino, una recinzione che delimita un terreno a balze e ad una siepe, oltre sicuramente ad una buona dose di fortuna. Due giovani di 20 e 21 anni di Brienno e Cernobbio - che a bordo di una Ford Focus tornavano verso casa da Schignano (dove avevano partecipato alla storica “Vegèta”) - sono usciti praticamente illesi dopo un volo di 80 metri cadenzato da numerosi impatti con le balze di un prato scosceso. Sono stati soccorsi dai vigili del fuoco e dalla Croce rossa di Cernobbio. L’intervento dei pompieri e dei soccorritori è stato provvidenziale. I due ragazzi sono usciti praticamente illesi. «Un miracolo».

L’auto infatti, all’altezza del penultimo tornante di Argegno (ormai in prossimità della statale Regina) è andata dritta sfondando il cancello e la ringhiera di un’abitazione, prima di cominciare la vorticosa e interminabile caduta che ha svegliato diversi residenti, tra cui il sindaco Roberto De Angeli e suo suocero Roberto Dotti, i primi ad accorrere sul posto per prestare i primi soccorsi ai due giovani.

I dettagli su La Provincia in edicola sabato 7 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA