Grandola, apre la casa per disabili  Chi offre aiuti avrà il nome sulla targhetta
La nuova sede della Rosa Blu a Grandola e Uniti (Foto by selva)

Grandola, apre la casa per disabili

Chi offre aiuti avrà il nome sulla targhetta

Cinque minialloggi alla “Rosa Blu” voluta dall’Anffas

Con nido, piscina e palestra, per famiglie in difficoltà. Inaugurazione domani

Si avvicina l’apertura de “La Rosa Blu”, la casa della solidarietà destinata all’accoglienza di disabili voluta dall’Anffas presieduta da Antonio Zucchi, dall’apposita fondazione presieduta da Luisa Caterina Mattu e dalla cooperativa con a capo Gianni Mazzetti. Domani, lunedì, alle 17.30 alla presenza del vescovo Diego Coletti inaugurazione del complesso socio-sanitario realizzato a Grandola di fianco all’esistente rsd (residenza sanitaria disabili).

Lavanderia e stireria

Ci sono 5 minialloggi con sala soggiorno

Chi aiuta avrà la targa con il nome. I versamenti vanno fatti a mezzo conto corrente postale n. 77129716 o presso qualsiasi sportello bancario, intestando il bonifico a Fondazione La Rosa Blu Onlus (Banca Prossima; Iban IT64 B033 5901 6001 0000 0126 641; causale “Amico de La Rosa Blu”). Info: 0344/ 30704 o al 338. 9978360.

© RIPRODUZIONE RISERVATA