Griante, dalla banda del flessibile   ai ladri acrobati. Incubo furti,   l’ultimo a due passi dal bar
La palazzina di via Brentano a Griante visitata dai ladri acrobati

Griante, dalla banda del flessibile

ai ladri acrobati. Incubo furti,

l’ultimo a due passi dal bar

Prima l’incursione nella palazzina di Mezzegra, ora un altro colpo. In questo caso i malviventi hanno agito incuranti di essere visti, arrampicandosi sul pluviale

Ladri “acrobati” quelli che nel tardo pomeriggio di giovedì si sono introdotti in un appartamento al primo piano di una palazzina di via Brentano, in pratica in centro paese bar e attività tutti nel raggio di una manciata di metri e parcheggio pubblico (solitamente trafficato) al confine con la proprietà.

Una volta sul balcone, hanno forzato una finestra e sono entrati senza indugio nei locali, abitati da una famiglia molto conosciuta in paese. Nessuno si sarebbe accorto di nulla.

Di certo, hanno avuto il tempo di mettere a soqquadro buona parte della casa, in cerca - secondo un copione già visto - di contanti e preziosi. E proprio denaro e monili sarebbero il bottino della razzia,

Un colpo fulmineo, approfittando dell’ora di assenza dell’anziana proprietaria che abita al primo piano. Due modalità operative diverse. È ipotizzabile però che anche i ladri entrati in azione giovedì lo abbiano fatto - come avvenuto a Mezzegra - a colpo sicuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA