Griante, ricorda Adenauer  «Sul lago si costruì l’Europa»
La camera da letto di Adenauer a Villa Collina di Griante

Griante, ricorda Adenauer

«Sul lago si costruì l’Europa»

Una settimana di incontri a 50 anni dalla morte del cancelliere che per 18 volte soggiornò a Villa Collina

«Il 19 aprile 1967 Konrad Adenauer muore nella sua casa di Rhöndorf. Egli ha plasmato non solo il futuro della Repubblica Federale Tedesca, ma ha anche formato, con la sue idee e la sua moralità, il futuro dell´Europa».

Proprio così. Per cinque giorni, Villa La Collina - sontuosa dimora estiva di Adenauer che appartiene al pari della moderna “Accademia Konrad Adenauer” alla Fondazione Adenauer (entrambe circondate da 27 mila metri di parco in uno dei posti più belli del lago) - sarà il “cuore pulsante” della moderna Europa, a 50 anni esatti dalla morte del Cancelliere Adenauer. Non una scelta casuale.

«Per riposarsi e riprendere le forze, Konrad Adenauer si recava spesso a Griante-Cadenabbia, un piccolo paese di 800 abitanti nell’Italia settentrionale, a metà del lago di Como», narrano le cronache giunte sino a giorni nostri. Tra le righe dell’elegante opuscolo che accompagna questa cinque giorni europea si può davvero cogliere il legame profondo che il “papà” della moderna Europa aveva con il Comune rivierasco e il lago di Como.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 16 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA