Il navigatore gli fa sbagliare strada   E il tir abbatte balcone a Schignano
Il balcone abbattuto a Schignano

Il navigatore gli fa sbagliare strada

E il tir abbatte balcone a Schignano

Autotrasportatore serbo tradito da internet. Paura ma nessun ferito

Tutta colpa delle indicazioni. Così si è giustificato davanti ai carabinieri di Castiglione d’Intelvi l’autotrasportatore serbo - al lavoro per un’azienda di trasporti italiana - che ha abbattuto di netto la mensola in granito di un balcone di un’elegante palazzina di via Roma.

È accaduto tutto abbastanza rapidamente, anche se il lungo mezzo pesante era già passato una prima volta da via Roma, frazione Retegno. Già perché la destinazione ultima del carico era Carlazzo. E così il navigatore, una volta ad Argegno, ha indirizzato l’autotrasportatore lungo la provinciale 15, fino alla strettoia in località Auvrascio. Impossibile procedere oltre. Da qui la decisione di una millimetrica retromarcia sino ad uno spiazzo, adibito a parcheggio. Al rientro verso la statale Regina, il mezzo pesante ha urtato con lo spigolo posteriore il balcone di via Roma, facendone precipitare la parte sottostante. Fortuna vuole che nessuno passasse di lì a piedi. Il botto è stato udito da alcuni residenti.

L’articolo completo su La Provincia di sabato 10 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA