Il postino sul lago non suona più due volte  Ma passa un giorno sì e l’altro no
L’ingresso dell’ufficio postale di Sorico

Il postino sul lago non suona più due volte

Ma passa un giorno sì e l’altro no

Sorico I sindaci si ribellano ai nuovi tagli delle poste: «Servizio essenziale per gli anziani

E poi d’estate ci sono anche i villeggianti e il volume della corrispondenza aumenta»

A Sorico, Montemezzo, Trezzone e Vercana scatta la distribuzione della corrispondenza a giorni alterni; una settimana il lunedì, il mercoledì e il venerdì; l’altra il martedì e il giovedì. È l’ennesimo colpo di grazia per un servizio considerato universale, ma in realtà ridotto davvero male.

Ma i sindaci non ci stanno e si ribellano. Un servizio fondamentale per gli anziani. Soprattutto in vista dell’estate, qui la popolazione aumenta.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 10 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA