Laino: Teo, più forte del male  «Papà ce la farò a guarire»

Laino: Teo, più forte del male

«Papà ce la farò a guarire»

Gli ultimi giorniIl giovane campione ha giocato nonostante stesse già male

E dopo la diagnosi ha tentato di consolare suo padre prima di cadere in coma

«Ciao Teo», «Arrivederci Teo», «Ciao Piccolo Grande Campione».

È un susseguirsi di messaggi sulla pagina di Facebook. Nessuno riesce a trovare pace per una morte che ancora non ha un perchè. Nessuno mai la troverà. Mamma Marina e papà la sera dopo il funerale, straziati dal dolore,sono arrivati al Golf Club di Lanzo per abbracciare tutti, uno per uno. Un ragazzo coraggioso e determinato che aveva voluto giocare anche se stava male ed è arrivato alla quindicesima buca. E dopo la diagnosi aveva detto al papà

«Guarirò. Anche un ragazzo che conosco è guarito . Non preoccuparti».

Tutto il servizio su La Provincia in edicola lunedì 20 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA