Lenno, perdono l’orientamento

Salvate a tarda sera

Lenno, perdono l’orientamento  Salvate a tarda sera
Una squadra del Soccorso alpino

Una squadra del Soccorso alpino

Ingente mobilitazione di uomini e mezzi ieri sera poco dopo le 20 tra Lenno e Ossuccio dopo che due ragazze del posto - entrambe di 17 anni, una di Mezzegra e una di Lenno- hanno perso l’orientamento mentre tentavano di rientrare dalla mulattiera acciottolata che porta al monastero di San Benedetto in Val Perlana. Quando le hanno individuate, erano in una zona impervia a 25 minuti dall’Abbazia dell’Acquafredda.

Pare fossero partite a meta’ pomeriggio in tenuta sportiva per una passeggiata in montagna, vista anche la giornata con temperature primaverili. Scattato l’allarme, in pochi minuti sul posto sono intervenute due squadre della stazione Lario Occidentale del Soccorso alpino (12 uomini) guidate dal capo stazione Lorenzo Peschiera, due squadre dei vigili del fuoco, il comandante della polizia locale Massimo Castelli. Sul posto, in contatto coi soccorritori, anche il sindaco Mauro Guerra. I soccorsi sono stati coordinati dal piazzale dell’Abbazia dell’Acquafredda a Lenno. «Le abbiamo ritrovate. Sono spaventate e infreddolite, ma stanno bene» questo alle 21.15 l’annuncio diramato dagli uomini del Soccorso Alpino. Pare il primo ad individuarle sia stato il fratello di una delle due, salito in moto alla ricerca delle ragazze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (10) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
cristina bordoli scrive: 23-03-2017 - 21:13h
Ho detto la mia età solo perchè ha tirato in ballo i trentenni e mi sono permessa di commentare perchè sapevo i fatti. Lei invece si commenta da sola! Arrivederci.
Anonima M scrive: 23-03-2017 - 19:34h
Ma cosa ne sapete che strada hanno preso? Ma dai state zitti e fatevi una cavolo di vita vostra non pensate alle altre Guardi hahaha mi fate morire pure dal ridere C'è mai io boh mi chiedo dove avete la testa quando ci fate gli affari degli altri Se erano le vostre figlie volevo vedere cosa dicevate:)))))) ma potete avere anche 100 anni cosa me ne frega? Se vi perdete vi perdete non e che decidete voi ne Poi se era buoi non vedevano la strada come facevano a sapere dove andavano? Non mi pare che ci sono i lampioni la o cose del genere ne
cristina bordoli scrive: 23-03-2017 - 09:59h
Vero,prima di commentare bisogna provare Ho più di 30 anni e ho fatto lo stesso tragitto il giorno prima che le ragazze si perdessero Stupita dall'ottima pulizia del bosco,nuove segnaletiche messe. Se si segue il sentiero è impossibile perdersi. In montagna si va con la testa.
Anonima M scrive: 22-03-2017 - 23:08h
Scusate se voi siete i migliori e le due ragazze sono oche!!! Ma vi rendete conto di quello che dite? Io penso proprio di no anche perché finché non siete voi nella loro situazione dovete solo tacere! Voi non avete la minima idea di cosa hanno passato loro quella sera , pensate un po' se capitava alle vostre figlie? Ma prima di parlare a vanvera e di inquinare l'aria con i vostri commenti inutili pensateci su perché può capitare a chiunque non solo a due ragazze di 17 anni ma anche a uno di 30 anni!! E poi da quelle parti non prende la rete perciò non potevano nemmeno vedere la loro posizione. Con questo ho detto tutto .
Vedi tutti i commenti