Lo ospitarono 22 anni fa Lo ritrovano a Menaggio
Il giovane Marin, a sinistra, con Maurizio Ghiandai, il menaggino che lo aveva ospitato nel 1995

Lo ospitarono 22 anni fa
Lo ritrovano a Menaggio

Marin era arrivato dalla Bosnia nel 1995

Correva il 1995 e la guerra dei Balcani aveva già mietuto milioni di vittime, ed era ben lontana dalla fine.

Maurizio Ghiandai e la moglie Mimmina accolsero, con il loro immancabile sorriso, un ragazzo bosniaco, Marin, dodici anni. La sorella Rafaela era ospite di una famiglia di Croce, il loro fratello maggiore invece in fuga in Bosnia, perché obiettore di coscienza. “Ho un vivo ricordo di quando Marin entrò in casa nostra, con quegli occhi grandi e stupiti: non spiccicava una parola di italiano, nè il francese di mia moglie o il mio inglese e lo spagnolo furono utili. Allora adottammo il linguaggio del cuore e cercammo di fargli capire: benvenuto questa è casa tua. Lo scorso anno, dopo tante ricerche, ritrovai Marin grazie a Facebook: non so esprimere la gioia e la commozione, le nottate a scriverci». Ventidue anni dopo hanno potuto riabbracciarlo.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 5 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA