“Mamma cervo” investita da un’auto   Accudita da due donne con una coperta
Mamma cervo con una coperta portata da due donne di passaggio

“Mamma cervo” investita da un’auto

Accudita da due donne con una coperta

Laino: hanno cercato di tenerla al caldo in attesa dell’arrivo del veterinario e dell’Ats. Ma alla fine non c’è stato nulla da fare, l’animale è morto

Una storia da libro Cuore? Forse è troppo ma un gesto, quello di due donne, che vale la pena di sottolineare e che la fotografia di questa pagina dimostra al di là di qualsiasi parola. E’ accaduto a Laino dove una femmina adulta di cervo del peso di circa un quintale, l’altra mattina è stata investita da un’auto. Il conducente non si è fermato lasciando il cervo sul ciglio della strada con una zampa fortemente lesionata e varie fratture. Una scena certo straziante è due donne, che provenivano in auto da Laino, si sono fermate per prendersi cura dell’ungulato. Viste le rigide temperature (prati e bordo strada risultavano imbiancati da un leggerissimo manto di neve, caduta nella notte), la femmina di cervo è stata riscaldata con una coperta, presa dall’auto della donna, diretta in Ticino per lavoro. Sul posto la Polizia provinciale e il personale dell’Ats ma, purtroppo, per la femmina di cervo non c’è stato nulla da fare. Resta la tenera immagine di questo povero cervo avvolto in una coperta.

I particolari su La Provincia di venerdì 1 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA