Montemezzo, ciclista sano e salvo  «Ho perso l’orientamento»
Il campo base allestito dai soccorritori a Montemezzo

Montemezzo, ciclista sano e salvo

«Ho perso l’orientamento»

Lo hanno cercato nella serata di venerdì e dall’alba: alle 13 il rientro al campeggio dalla moglie che aveva lanciato l’allarme. In buone condizioni nonostante la notte trascorsa sui monti

È sano e salvo dopo una notte trascorsa al freddo sui monti dell’Alta via. In compagnia della sola bicicletta con la quale si era spinto sopra Montemezzo nel pomeriggio di venerdì . Il ciclista tedesco può dirsi fortunato che tutto sia finito bene: è infatti rientrato al campeggio con le sue forze e molti sono rimasti sorpresi nel vederlo arrivare: numerosi tecnici del Soccorso alpino - almeno una ventina - e dei vigili del fuoco lo stavano cercando dalla sera precedente, da quando la moglie ha lanciato l’allarme per il mancato rientro. All’alba di oggi, sabato, le ricerche erano riprese battendo anche altre zone. Poi il rientro a casa. «Ho perso l’orientamento e sono riuscito a rientrare solo dopo avere percorso il sentiero che mi ha portato a valle» ha detto l’uomo ai soccorritori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA