Monti devastati da due incendi  I pompieri: «Sono stati i piromani»
I Vigili del fuoco sono stati costretti a un super lavoro per avere la meglio sugli incendi

Monti devastati da due incendi

I pompieri: «Sono stati i piromani»

Le prime fiamme sul versante a sud, nella zona di Montalto, molte baite a rischio

Due devastanti incendi hanno interessato la montagna di Montemezzo fra il pomeriggio di venerdì e la mattinata di ieri. Prima è stato il versante più a sud, nella zona di Montalto, ad andare a fuoco, con i vigili del fuoco di Dongo e la squadra antincendio della Comunità montana sul posto fino alle 19: è bruciata un’area di una quindicina di ettari di pascolo, con il serio pericolo che il rogo intaccasse le numerose baite presenti.

Il vento, levatosi nelle prime ore del pomeriggio, ha reso più difficoltose le operazioni di spegnimento, ma alla fine i numerosi volontari presenti sono riusciti ad avere la meglio.

Poco più tardi, tuttavia, ha preso fuoco il versante boschivo più a nord, sotto Fordeccia, altra località con parecchie baite, stavolta in territorio di Sorico: il vento, nel frattempo, era cresciuto di intensità e in quella zona, oltretutto, non c’è acqua.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 26 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA