San Fedele Intelvi, famiglia salva un cucciolo di volpe: ora sta bene
Fox, il cucciolo di volpe salvato

San Fedele Intelvi, famiglia salva un cucciolo di volpe: ora sta bene

Era denutrito e disidratato. Tutti lo chiamano Fox

San Fedele Intelvi

Si sono mobilitati carabinieri e agenti della polizia provinciale dopo l’appello lanciato da alcuni residenti del paese per salvare il piccolo Fox -così è stato ribattezzato dopo il ritrovamento - il cucciolo di volpe di due settimane rimasto denutrito e disidratato ai margini della radura boschiva in località Passeggeri .

A lanciare l’allarme - come detto - una famiglia che abita poco distante dalla tana che mamma volpe aveva scelto per allattare la cucciolata composta da quattro piccoli. I lamenti continui del cucciolo sono arrivati fino alla casa . Il piccolo è stato trovato rannicchiato e sofferente insieme ai fratellini. Mamma volpe non li aveva però abbandonati. Si era solamente allontanata alla disperata ricerca di cibo per la famigliola.

Dopo la sorpresa iniziale sono stati chiamati i carabinieri di Lanzo che a loro volta hanno chiesto l’intervento della polizia provinciale.

Il cucciolo è stato nutrito con tanto di biberon e accudito, poi affidato alle cure di una veterinaria. Ancora qualche ora e non sarebbe sopravvissuto. Anche i fratellini sono stati sfamati per alcuni giorni nonostante godessero di buona salute fino a quando la mamma li ha riportati in una tana più sicura all’interno del bosco.

Per Fox è stata invece scelto un soggiorno speciale. Una casa sicura nell’Oasi del Piano a Piano Porlezza in attesa che possa guarire del tutto e dove sarà cresciuto fino a quando non diventerà autosufficiente.

Volontari e veterinari continueranno nello svezzamento abituandolo nel contempo alla vita selvatica insieme alla capacità di procurarsi autonomamente cibo nel bosco prima di tornare alla vita libera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA