San Pancrazio è made in China  «Troppo care le statue in Italia»
Una delle statuette cinesi di San Pancrazio

San Pancrazio è made in China

«Troppo care le statue in Italia»

Ramponio Verna Già 50 le riproduzioni del patrono ordinate via internet in Estremo Oriente

I volontari del santuario: «I preventivi nel nostro Paese chiedevano cifre dieci volte maggiori»

I preventivi italiani sono stati giudicati esosi. E così al Bel Paese hanno preferito il Catai di Marco Polo.

È un San Pancrazio made in China, la statuetta che nei prossimi giorni sarà proposta ai fedeli dai volontari che si occupano del millenario santuario dedicato al patrono del paese.

Una cinquantina le riproduzioni già commissionate, dopo un’accurata ricerca di mercato via internet che ha portato i devoti di Ramponio Verna a sottoscrivere un contratto d’acquisto con un ditta della Repubblica Popolare, la patria dell’ateismo.

I dettagli su la Provincia in edicola domenica 15 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA