Troppe alghe nel lago  Bagni vietati a Porlezza
Il lido di Porlezza

Troppe alghe nel lago

Bagni vietati a Porlezza

Rilevata una presenza eccessiva di cianobatteri

L’ordinanza interessa anche Valsolda e Claino con Osteno

Divieto di balneazione a Porlezza. Lo ha deciso il sub-commissario prefettizio Gesuale Bellini sulla scorta delle ultime analisi effettuate sulle acque da parte dell’Agenzia tutela della salute della montagna. I controlli nella zona del lido hanno evidenziato la presenza di alghe potenzialmente produttrici di tossine superiore alla norma. Si parla di cianobatteri, detti anche alghe verde-azzurre. Il provvedimento è stato comunicato anche ai sindaci di Valsolda e Claino con Osteno.

L’articolo completo con tutti i dettagli sul giornale in edicola domani, giovedì 7 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA