Valle Intelvi più unita  Arriva un altro ok
San Fedele - municipio (Foto by Selva)

Valle Intelvi più unita

Arriva un altro ok

La svolta La Regione approva il progetto di San Fedele,

Castiglione e Casasco: prossimo passo è il referendum

Via libera del consiglio regionale al progetto di fusione tra i Comuni di San Fedele, Castiglione e Casasco d’Intelvi.

L’ok definitivo è arrivato martedì pomeriggio e ha visto favorevoli 48 consiglieri, 16 contrari e 3 astenuti.

Nella stessa seduta il consiglio ha approvato la legge che rivede le procedure in materia di istituzione di nuovi comuni e di modifica delle circoscrizioni e delle denominazioni comunali. «Un grazie particolare - ha detto il consigliere Francesco Dotti- va ai gruppi consiliari di minoranza che hanno garantito il numero legale in aula e hanno votato a favore dei provvedimenti. Ora la legge istitutiva ritorna in giunta. Spetta al presidente Roberto Maroni fissare con decreto la data del referendum consultivo».

Già ottenuti i pareri obbligatori e non vincolanti da parte del consiglio provinciale di Como e della Comunità Montana Lario Intelvese che unanimi si sono espressi favorevolmente alla fusione.

Entro il 30 luglio Maroni indicherà il giorno della consultazione. I cittadini saranno chiamati alle urne in una data individuata di norma in una domenica di ottobre. Spetterà dunque ai residenti l’ultima parola. La fusione passerà se in ognuno dei Comuni si otterrà la maggioranza tra chi si è recato a votare: non c’è quorum. Due saranno le schede . Nella prima si dovrà dire “si” o “no”, nella seconda si dovrà scegliere il nome del futuro Comune preventivamente indicato tra Centro Valle Intelvi, Pieve Valle Intelvi e Borghi Intelvesi.

I dettagli su La Provincia in edicola giovedì 29 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA