Valsolda, l’addio a Calzoni:   «Prof sensibile e con tanti valori»
Sandro Calzoni

Valsolda, l’addio a Calzoni:

«Prof sensibile e con tanti valori»

Il ricordo dei suoi ex studenti

Si svolgeranno domani alle 14.30 i funerali di Sandro Calzoni, il 67nne ex sindaco del paese trovato senza vita nella propria abitazione nella mattinata di venerdì. Persona riservata, mai sotto i riflettori e, nonostante la prolungata attività amministrativa, con quattro mandati di sindaco e uno di assessore in Comunità montana, non si era mai cucito addosso l’etichetta del politico. Era un anticonformista: mai schierato, ha occupato poltrone sulla base esclusiva delle proprie competenze, riconosciute dai cittadini che lo votavano e dai colleghi sindaci. Era amato dai suoi studenti: in pensione da un paio d’anni, aveva insegnato per tanti anni filosofia all’istituto Vanoni di Menaggio e aveva sempre dimostrato la sensibilità giusta per entrare in sintonia con i ragazzi. Loro stravedevano per lui, docente preparato, garbato e coerente con i propri principi e la propria morale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA