Affitta la casa a 10 profughi  «È razzismo al contrario»
Il sindaco di Bulgarograsso, Giampaolo Cusini

Affitta la casa a 10 profughi

«È razzismo al contrario»

Bulgarograsso Privato mette a disposizione l’abitazione, il sindaco protesta

«Quando cercavamo alloggi per i nostri cittadini nessuno si faceva avanti»

In arrivo una decina di profughi in paese. Nei giorni scorsi la Prefettura ha comunicato al sindaco, Giampaolo Cusini, che una persona sarebbe interessata a mettere a disposizione un appartamento per ospitare persone richiedenti asilo, senza fornire ulteriori informazioni.

«Ritengo immorale e ingiusto che la decisione di un cittadino possa turbare la tranquillità di un’intera comunità – sostiene il sindaco - Spero di sbagliarmi, ma intravedo una nuova forma di razzismo. In un paese come Bulgarograsso dove le problematiche abitative sono molte (sfratti e poche case), dove gli affitti sono saliti di molto e non si trova un appartamento per i giovani, il fatto di affittare la casa a queste persone denota poca solidarietà nei confronti dei nostri concittadini».

I dettagli su La Provincia in edicola mercoledì 12 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA