Binago, Infastidì una ragazza di 11 anni  Profugo allontanato, è in comunità
Il cortile dove sono ospitati alcuni profughi

Binago, Infastidì una ragazza di 11 anni

Profugo allontanato, è in comunità

Al passaggio della ragazzina l’aveva avvicinata dicendole «Vieni con me» L’uomo, 26 anni di origini pakistane, si era già reso protagonisti di altri episodi simili

È stato allontanato da Binago il profugo che aveva importunato una ragazzina di undici anni. Il provvedimento è stato assunto dalla cooperativa sociale che lo ha in carico, “Il Biancospino”, dopo la segnalazione presentata dal sindaco, Bianca Maria Pagani, alla prefettura e ai carabinieri di Olgiate Comasco.

Il richiedente asilo - un pakistano di 26 anni, che risiedeva in uno degli appartamenti in via Roma dove sono alloggiati i migranti – è stato trasferito in una struttura di accoglienza.

Una decina di giorni fa si era reso protagonista di un episodio ai danni di una adolescente del paese che l’aveva incrociato per strada, mentre lei transitava davanti al cortile di via Roma dove sono ospitati i migranti.

I dettagli su la Provincia in edicola mercoledì 14 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA