Falso addetto ruba i vasi al cimitero  Ma una donna lo costringe a fuggire
L’ingresso del cimitero di Figliaro teatro del movimentato episodio

Falso addetto ruba i vasi al cimitero

Ma una donna lo costringe a fuggire

Beregazzo con Figliaro L’uomo è stato sorpreso mentre armeggiava su alcune tombe

Dopo i falsi addetti dell’acqua, anche i finti manutentori del cimitero. Cambia la messinscena, ma non la sostanza: fare soldi facili. Stavolta scenario del furto il cimitero di Figliaro non nuovo a simili episodi.

L’incursione è scattata venerdì scorso, intorno a mezzogiorno, a opera di una coppia di ladri: uno è entrato all’interno dell’area cimiteriale, mentre il complice lo attendeva in auto, pronto a scappare una volta messe le mani sulla refurtiva. Hanno agito in pieno giorno, non a caso all’ora di pranzo, contando sul fatto che a quell’ora di solito il cimitero sia poco frequentato, per non dire deserto.

I dettagli su la Provincia in edicola giovedì 13 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA